Drupa 2012. Esko, un workflow su misura

Al di là di PitStop che ormai è assolutamente noto e riferimento di mercato per il controllo PDF, in Esko sono interessanti le soluzioni per gestire al meglio i flussi di produzione. È un po’ difficile farli uscire dalla mentalità packaging oriented, ma girando le domande nel modo giusto si arriva a capire che il flusso di lavoro te lo puoi disegnare a tua immagine e somiglianza e lo puoi profilare come vuoi. L’interfaccia è chiara, la costruzione delle anteprime dei file veloce e le possibilità tante. Il rischio è che non sia così modulare l’acquisto e sia necessario prendere tutto per usare solo quello che serve davvero. Ma può essere anche solo l’effetto demo.
Ps. Carino il libro pop-up del flusso di produzione tipico di un imballo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...