Drupa 2012. Isi Graphic e Epson: stampare con meno colori

A volte bastano meno colori per ottenere lo stesso effetto. È questa l’idea di Mr Lim, un intraprendente malese che ha sviluppato un sw (Isi Max Pro) per separare diversamente i colori di un’immagine, risparmiando inchiostro e ottenendo risultati comunque ottimali. Il tutto è nato dalla sua esperienza sulle macchine flexo e da lì lo ha esteso all’offset e ora al digitale. I campioni che mostra sono impressionati: un packaging a 7 colori è stampabile a 4. E la 4cromia con 3. È entusiasta del suo risultato e fa bene: la simulazione dei colori Pantone stampato in digitale su una Epson lascia davvero senza parole. C’è anche un tool per la costruzione del nero di rinforzo, del bianco di fondo e del canale per la laminazione a freddo. Anche il rivenditore italiano lo spinge per la flexo, ma io ci vedo grandi possibilità anche per l’offset.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...