Packaging più verdi dal 2014

Sappi Drink PouchNel 2014 entrerà in vigore una nuova direttiva della Comunità Europea secondo la quale chi produce imballaggi sarà responsabile affinché “l’imballaggio non sia eccessivo per lo scopo per cui è inteso e sia idoneo al riciclaggio, recupero di energia o compostaggio”. Il recupero e la minimizzazione dei rifiuti devono essere considerati nell’imballo fin dalla progettazione, per garantire l’efficienza delle risorse oltre che alla protezione dei prodotti.

Gli imballaggi possono essere riciclati se si può raccoglierli, trasportarli e ripulirli usando poca energia e risorse di quanto richiesto per produrre materie prime nuove. Attualmente gli imballaggi composti da strati sottili di vari materiali o film plastici sono estremamente difficili da riciclare e il metodo di smaltimento più popolare degli imballaggi accoppiati resta l’incenerimento.

Buone notizie arrivano però da Innovia FilmsSappi che hanno sviluppato due prodotti utili per un packaging più green: un’alternativa che combina le proprietà tecniche tradizionali e l’equivalente performance di imballaggio.

Dal comunicato stampa che diffondo volentieri si legge che sia NatureFlex™ che Algro® Nature sono prodotti con risorse rinnovabili e legno proveniente da piantagioni a riforestazione programmata. Questi prodotti a base di cellulosa sono stati sottoposti a test indipendenti e dichiarati idonei al compostaggio in ambiente sia domestico che industriale.

NatureFlex™ offre un’ottima barriera all’umidità e ai gas mantenendo le capacità di stampa e finissaggio oltre che alta integrità della saldatura. Inoltre le caratteristiche di antistaticità e stabilità termica aiutano la laminazione con la carta per imballaggio flessibile di Sappi ed altri biopolimeri, per formare strutture laminate più complesse.

Sappi è la prima azienda produttrice ad offrire una carta per imballaggio compostabile a livello domestico prodotta con ingredienti di rivestimento vegetali invece dei materiali tradizionali a base di derivati del petrolio/carta. Ciò riduce l’impatto ambientale e l’impronta di carbonio della carta. Si possono usare in applicazioni quali l’incarto di prodotti dolciari o snack, confezioni per zuppa, bustine di zucchero, bustine farmaceutiche, ecc.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...